Lun - Ven : 09:00 - 13:00 / 14.00 - 18.00
r.corradi@sunatworksrl.com
+39 0521 27 04 56

Single Blog Title

This is a single blog caption

Sun At Work vince bando Foncoop

L’azienda di Parma SUN AT WORK SRL, con sede nel quartiere artigianale La Cittadella, è stata assegnataria nel mese di giugno 2018 dell’Avviso 40 del Bando Foncoop, fondo Interprofessionale, per le Strategie Formative per L’Occupazione. L’azienda parmigiana, già conosciuta per aver realizzato le coperture tetti all’Expo, riceverà 100.000 € da investire nella formazione del proprio personale sia tecnico che amministrativo, oltre che per intraprendere azioni di marketing, di bilancio delle competenze, di selezione del personale e di nuovi partner, di politiche di sviluppo e analisi dei competitors.

Fabio Salsi, dirigente dell’azienda, si dice entusiasta e sodisfatto: “Non pensavo avremmo potuto avere tutti i requisiti per sbaragliare tanti altri progetti a livello nazionale e poter vincere una somma tale, da investire nella nostra azienda. E’ davvero incredibile! E’ stato un grande successo, tutti i nostri lavoratori sono entusiasti per questo traguardo. Grande merito va senz’altro anche al team di esperti in Progettazione di Bandi Interprofessionali a cui mi sono affidato come azienda: la dott.ssa Sonia L. Khalfi, Psicologa ed esperta di formazione aziendale e Coaching, il dott. Marco Massari, consulente aziendale esperto in management e direzione aziendale, i progettisti dott. Pietro Berti ed Emanuela Baldassarri della YB Formazione di Cesena. Senza di loro, non sarebbe stato possibile un tale risultato”.

La responsabile dell’amministrazione dell’azienda, Gianna Giuberti, aggiunge inoltre che:

“Il nostro progetto è stato premiato per la coerenza interna, gli obiettivi, ma soprattutto per i punteggi massimi ottenuti per i curriculum dei docenti, in particolare della dott.ssa Sonia L. Khalfi e il dott. Marco Massari, che saranno i nostri formatori della fase 1. La loro competenza e grande esperienza sarà a nostra disposizione per 5 mesi, senz’altro una grande opportunità di crescita e formazione”.

IL BANDO

Con l’Avviso 40 SFO sono stati finanziati 93 piani in tutta Italia; la progettazione di questo Avviso presenta rispetto al passato grandi elementi di innovazione: una progettazione in due fasi per rilevare con più accuratezza i fabbisogni.
Le due fasi sono distinte ma strettamente integrate:

la fase 1 di ricerca e analisi del fabbisogno formativo durerà 5 mesi, la fase 2 di formazione vera e propria, della durata di 10 mesi.
Nella fase 1, sarà indispensabile analizzare il contesto aziendale e le politiche di sviluppo del personale, per individuare i fabbisogni professionali, organizzativi e formativi, nonché gli strumenti da utilizzare.

L’obiettivo specifico di questa fase è conoscere le competenze individuali, migliorare l’organizzazione interna dell’azienda e il suo coordinamento, incrementare il personale organico, potenziare l’ufficio tecnico (puntando sulle linee vita) e quello commerciale, investire sul marketing aziendale.
Sono obiettivi che coinvolgono tutto il personale, dal manager a ogni singolo dipendente. Ai dipendenti verranno proposti percorsi per capire una base-line di proprie competenze e attitudini e scoprire le potenzialità ad oggi inespresse. Questa procedura sarà indispensabile per comprendere meglio i bisogni formativi, su cui lavorare nella fase 2 più operativa. Inoltre sarà attivata una selezione del personale, per integrare le figure già presenti e potenziare sia l’ufficio tecnico che quello commerciale.

L’azienda sta ottenendo sul mercato della progettazione linee vita un buon riscontro, ma vuole consolidare la propria posizione come azienda leader in tale ambito. Per raggiungere questo obiettivo vuole svilupparsi su due fronti: internamente, rinforzando l’ufficio tecnico e quello commerciale; esternamente, puntando sulla ricerca di nuovo partenariato e sul miglioramento delle strategie di marketing aziendale.
Per un intervento che possa avere ricadute più sul lungo termine e possa essere più efficace, occorre sicuramente un’analisi approfondita dei bisogni formativi aziendali, per poi attuare un piano formativo strutturato ad hoc.
La Vision futura del dirigente dell’azienda, Fabio Salsi, parla di un’azienda più solida, con un maggiore fatturato e un’organizzazione più funzionale. La vincita di questo bando competitivo, sarà l’occasione per andare in questa direzione.

IL CONTESTO AZIENDALE

L’azienda SUN AT WORK SRL nasce con l’intenzione di sfruttare energie sostenibili e naturali, salvaguardando così l’ambiente da un’ulteriore inquinamento: utilizza a tal fine pannelli fotovoltaici, impianti eolici e pompe di calore.

Per far fronte alla crisi che ha duramente colpito il settore del fotovoltaico dal 2013, l’azienda ha deciso di fare nuovi investimenti nel mercato dello smaltimento di eternit e nella progettazione delle linee vita, lavorando in partnership con altre aziende. Dal 2015 l’azienda è concessionaria esclusiva per Parma, Piacenza e Reggio Emilia di linee vita e altri sistemi anticaduta prodotti dalla modenese Sicurpal, necessari per l’esecuzione di lavori ad altezze superiori ai due metri, (che la normativa regionale del 15/06/2015 nr. 699 ha reso obbligatorie ed è quindi in atto un adeguamento di molti soggetti pubblici e privati in tal senso). Inoltre l’azienda possiede già la certificazione per la progettazione di linee vita.
SUN AT WORK SRL crea quindi progetti su misura e li realizza direttamente o attraverso i propri partner.

Leave a Reply